Articoli marcati con tag ‘regali’

Buon Natale

I regali per voi sono il regalo per me.
Grazie.




Idee regalo

L’idea di inserire nella bottega virtuale una categoria che proponesse degli spunti per regali a base di tè, mi è stata data da numerosissime email ricevute da cari lettori/clienti negli ultimi mesi.
La possibilità c’è sempre stata in realtà, forse mai palesata, di confezionare i tè in scatole agghindate ogni volta in modo diverso e di spedirle direttamente al destinatario del regalo, a sorprenderlo. È già capitato di irrompere con scrigni profumati in vari uffici, boutique, hotel, ospedali. Le foglie si sono fatte ambasciatrici di messaggi d’amore, di amicizia, di riconoscenza, gratitudine, di volontà di manifestare la propria presenza.

Le ragioni per cui si ha il desiderio di fare un regalo possono essere tante, non necessariamente legate ad una ricorrenza riconosciuta, né necessariamente rivolte ad una persona che conosciamo in maniera approfondita. Il piacere di dare non ha bisogno di ragioni, né di momenti; scaturisce in modo spontaneo e con il tè ho appurato che molti propendono a voler condividere l’entusiasmo della scoperta con più persone possibili.
Così le idee regalo a cui ho pensato, che ho selezionato e ricercato per voi, rispondono a questa logica: rappresentano il regalo giusto per chiunque in qualunque momento dell’anno.
Di seguito vi do qualche assaggio. Qui invece potete vederle tutte, una per una, leggendone ogni caratteristica.
Sarà una sezione della bottega in continua evoluzione, gli spunti cambieranno o si amplieranno ogni volta che riterrò di aver trovato un nuovo oggetto degno di originalità: sarà mia premura comunicarvi ogni aggiornamento attraverso la newsletter e Facebook.


Il denominatore comune dei regali che vi propongo è la possibilità che il ricordo rimanga, in modo tangibile. Perché chi fa un regalo il più delle volte intende lasciare un segno, entrare a far parte delle consuetudini dell’altro, occupare uno spazio nei luoghi in cui l’altro si muove abitualmente. Per questo potrete collocare le mie scatole in ogni parte della casa o dell’ufficio, riutilizzandole come porta gioie, porta matite, porta lettere, bigliettini, cartoline, bottoni.
Per la stessa ragione ho scelto una linea di carte naturali fatte a mano che, una volta scartato il regalo, potrete riutilizzare per il decoupage o lo scrapbooking, per rivestire agende, album, scatoline, piccoli paralumi. Alcune sono lavorate con inserti di fili di seta, altre con fibre di banana, altre sono dei batik realizzati con la cera.
E ancora per lo stesso motivo troverete una selezione di biglietti d’auguri che, per la particolarità dei soggetti, dei colori e dei materiali, potrete incorniciare facendone dei deliziosi quadretti.



I temi raffigurati nei biglietti d’auguri si intrecciano con l’universo e le origini del tè; raccontano un sentire orientale, hanno tratti essenziali e alcuni di essi rispecchiano quel gusto estetico e quella delicatezza tipici dell’arte nipponica.

Attendo dunque le vostre visite e, se vorrete, i vostri pareri.
Nell’attesa, vi auguro una Pasqua serena da trascorrere nei luoghi e con le persone che vi fanno stare bene. E per i pranzi di domenica e lunedì vi suggerisco due ricette realizzate con e per i miei tè da due cari amici tra i più apprezzati nel mondo dei food-blog: Sorbetto al tè bianco “Hanai” e Financiers ai lamponi per “Canzone d’autunno”. Grazie di cuore a Yari e Tuki.